Nostro lavoro con bambini speciali

5. agosto 2021

Bambini con suor Marta e fratelli in gita

Bambini con suor Marta e fratelli in gita

Sono passati quasi vent'anni da quando le sorelle e i fratelli del Monastero di Santa Elisabetta hanno iniziato a visitare l’istituto per bambini con bisogni speciali, che si trova presso il monastero.

I bambini che ci vivono sono bambini speciali - a partire dalla sindrome di Down, paralisi cerebrale, diversi traumi della nascità e fino a bambini gravemente malati con malattie genetiche. Alcuni bambini sono costretti a letto e hanno anche una vita molto breve. Tutti questi meravigliosi bambini sono stati abbandonati dalle loro famiglie per vari motivi, e sono orfani.

Come serviamo i bisogni spirituali di questi bambini

I bambini diversamente abili, o bambini speciali, come li chiamiamo noi, hanno bisogno di tanto amore e sostegno. La dinamica del loro sviluppo dipende in gran parte da altre persone. Ed è proprio questo è lo scopo principale del nostro servizio - cerchiamo di dare loro la possibilità di vivere una vita piena e felice in Cristo. Vogliamo portare Dio nella loro vita.

Prestiamo aiuto e riabilitazione spirituale e sociale ai bambini. Sostenendo la loro vita spirituale, Dio ci ha dato la possibilità di costruire una chiesa in nome di San Nettario di Egina sul territorio dell’istituto. Portiamo regolarmente i bambini alla chiesa per partecipare alla liturgia e ai moleben. Facciamo tutto insieme: partecipiamo alle funzioni, preghiamo, riceviamo la Santa Comunione. Li portiamo anche al nostro monastero, alle gite, ai pellegrinaggi nei luoghi santi, alle celebrazioni, all'ippoterapia. Alcuni bambini sono difficili da trasportare, ma nonostante le difficoltà, continuiamo questo servizio e riceviamo tanta gioia.

Portiamo felicità anche nella loro vita quotidiana

Inoltre, organizziamo concerti per bambini e altre attività come l'arte e l'artigianato.

Presso il nostro monastero, ci sono vari club che vengono organizzati per i bambini. I bambini possono imparare a disegnare, creare cartoni animati, fare vari mestieri.

Anche presso il monastero funziona uno studio teatrale. I bambini diversamente abili possono partecipare a spettacoli teatrali come veri attori. Questo è estremamente importante perché i bambini speciali richiedono un'attenzione e un sostegno particolari.

Bambini che eseguono Il Piccolo Principe

Bambini che eseguono "Il Piccolo Principe"

Come questi bambini ci avvicinano al Regno dei Cieli

Quando le nostre sorelle e i nostri fratelli (sia laici che monaci) hanno iniziato a visitare l’istituto, sono rimasti scioccati dai difficoltà che quei piccoli bambini vivono. Ad un certo punto, si sono resi conto che questo è il popolo di Dio, amato e accudito dal Nostro Signore. Sono molto più vicini a Dio di noi.

I bambini possono soffrire di dolore fisico su questa terra, anche soffrano moralmente perchè sono stati rifiutati dalla società, ma le loro anime sono già nel Regno dei Cieli.

fratelli e sorelle accompagnano i bambini del Centro Socio-Pedagogico

Fratelli e sorelle accompagnano i bambini del Centro Socio-Pedagogico in pellegrinaggio a Baran

Le nostre sorelle e i nostri fratelli hanno scoperto che hanno bisogno di loro, tanto quanto loro hanno bisogno di noi, trattano le nostre anime e le nostre infermità spirituali. Ed è un miracolo. C'è un altro mondo nell’istituto, molto diverso dal nostro. Dio è certamente nella loro vita, e noi siamo fortunati ad avere la possibilità di condividere la nostra fede e la nostra preghiera.

Questo è il nostro servizio più gratificante.

Poiché I bambini possiedono l'amore celeste, lo donano e si irradiano ovunque. Lo starez Nicolai (Guryanov) quando ha dato la benedizione di visitare gli istituti e gli ospedali ha detto: "Sarete salvati attraverso le preghiere di queste persone".

Views: 89
Ratings: 5/5
Votes: 1
Scopri di più
Comment