Padri della lingua slava e dell'alfabetizzazione

3. giugno 2022

santi Cirillo e Metodio

Il 24 maggio si commemorano i santi Cirillo e Metodio, fratelli e slavi per discendenza, nonché persone eccezionalmente istruite per il loro tempo. Dall'età di quattordici anni, San Cirillo crebbe con il figlio dell'imperatore bizantino. San Cirillo, esperto di scienze, filosofia e religione, difese la fede ortodossa nelle dispute con gli iconoclasti e altri eretici, e anche con i musulmani. Nell'867, l'imperatore Michele di Bisanzio inviò i santi a predicare tra gli Hazara, che abitavano il sud dell'attuale Ucraina. Gli sforzi dei santi diedero i loro frutti: il re e i suoi sudditi si convertirono a Cristo.

Nello stesso anno, i fratelli intrapresero il progetto della loro vita: la creazione della lingua slava della Chiesa e del suo alfabeto. Tutto ebbe inizio con la visita all'imperatore del principe Rostislav di Moravia, che stava affrontando le pressioni dei vescovi di lingua tedesca per far adottare il latino come lingua di culto. Per aiutare il principe Rostislav, l'imperatore incaricò i santi di comporre un alfabeto e di uniformare la lingua del culto ecclesiastico tra gli Slavi. La lingua slava della Chiesa, con la quale oggi si celebra il culto, è il frutto delle loro buone opere.

Essi hanno gettato le basi per la vita culturale e spirituale dei popoli slavi. Lo slavo ecclesiastico è oggi una lingua di culto in Bulgaria, Serbia, Romania e Moldavia. I capolavori della prima letteratura russa, anch'essi scritti in slavo ecclesiastico, hanno definito modelli elevati di profondità e grandezza di pensiero per il resto d'Europa. Le spettacolari realizzazioni dei santi approfondirono i contatti e gli scambi culturali tra i popoli slavi.

Ci vorrebbero interi volumi per dare pieno credito ai loro meriti. Ma il loro contributo è evidente. Sta a noi non perdere l'apprezzamento dei loro risultati e mantenere viva la loro opera di bene.

Ieromonaco Silouan (Mezhinsky), Optina Pustyn

Visualizzazioni: 183
Ratings: 5/5
Votes: 1
Scopri di più
Comment